My logo
bottone linguaggio en bottone linguaggio it

Giacomo Mura

ClassicalMusicQualityListening

in Vienna

Music won't sound the same!

Archivio eventi


Fidelio, ovvero l'amore coniugale

Lunedì 20 gennaio ore 19:00, Praterstraße 13/1/3

Copertina opera Unica opera di teatro musicale scritta da Ludwig van Beethoven, il Fidelio è una perfetta rappresentazione della sua natura di compositore e uomo, guidato da fortissimi ideali di libertà e giustizia e animato da un ottimismo umanitario forte quanto il suo talento di compositore drammatico.
Esploreremo insieme la vicenda e i significati della più grande opera civile mai scritta e ascolteremo i momenti più significativi e mozzafiato, scoprendo una potenza drammatica e una tensione musicale capaci di attraversare i secoli senza invecchiare di un giorno.

Alla fine della nostra escursione chi vorrà potrà fermarsi per una chiacchierata, un bicchiere di vino e un assaggio di rinfresco casalingo.

Per chi volesse portarsi avanti e preparare le orecchie agli ascolti che ci aspettano durante l'incontro, ecco i titoli dei pezzi che andremo ad esaminare:

  1. "Mir ist so wunderbar", quartetto dal primo atto
  2. "Ah! Welch ein Augenblick", aria di Pizarro
  3. Recitativo ed aria di Leonore
  4. Coro dei prigionieri dal primo atto
  5. "Gott, welch dunkel hier", aria di Florestan
  6. Melologo e duetto dal secondo atto
  7. Scena della liberazione dal secondo atto
  8. "Wer ein holdes Weib errungen", coro finale

Il costo di partecipazione è di 20€ a persona, ridotti a 15€ per coppie o gruppi.

Vi aspetto numerosi. Music won't sound the same!

L'operetta e il suo volo da Parigi a Vienna

Lunedì 2 dicembre 2019 alle ore 19:00, Praterstraße 13/1/3

Operetta Orfeo all'inferno Divenuta un'icona di Vienna, ma in realtà di origini francesi, l'Operetta conquista grazie alla sua freschezza, semplicità e vivacità ogni tipo di pubblico
In questo incontro andremo alla scoperta di "Orphee aux Enfers", capolavoro del padre del genere, Jaques Offenbach, e della sua massima espressione viennese e di tutti i tempi in "Die Fledermaus" di Johann Strauß II
Il tempo volerà tra ironia, umorismo, parodia e vitalità, spezie necessarie e linfa di un genere che non cesserà mai di essere acclamato e applaudito

Alla fine della nostra escursione chi vorrà potrà fermarsi per una chiacchierata, un bicchiere di vino e un assaggio di rinfresco casalingo.

Per chi volesse portarsi avanti e preparare le orecchie agli ascolti che ci aspettano durante l'incontro, ecco i titoli dei pezzi che andremo ad esaminare:

  1. Duetto della mosca da "Orphee aux Enfers" di Jaques Offenbach
  2. Finale del secondo atto da "Orphee aux Enfers" di Jaques Offenbach
  3. Minuetto e galop infernale da "Orphee aux Enfers" di Jaques Offenbach
  4. "So muss ich alein bleiben" da "Die Fledermaus" di Johamm Strauß II
  5. "Klänge der Heimat" da "Die Fledermaus" di Johamm Strauß II
  6. "Dieser Anstand so manierlich" da "Die Fledermaus" di Johamm Strauß II
  7. "Im Feuerstrom der Reben" da "Die Fledermaus" di Johamm Strauß II

Vi aspetto numerosi. Music won't sound the same!



Il Lied: l'anima del romanticismo tedesco

Lunedì 4 novembre 2019, ore 19:00, Praterstraße 13/1/3


Lied concert Questa serata sarà dedicata al genere tedesco per eccellenza, il Lied per canto e pianoforte.
Autentica anima e fonte di ispirazione costante per i compositori romantici, questo genere venne praticato attraverso tutto il XIX secolo e oltre da pressochè tutti i più importanti autori tedeschi, compresi anche alcuni molto distanti dalla musica da camera.
La nostra escursione comincerà come di consueto dalle radici, ed individueremo la nascita di ciò che più incarna il romanticismo in anni niente affatto romantici, ma pronti a gettare semi molto fecondi per il secolo a venire.

Alla fine dei momenti musicali chi vorrà potrà fermarsi per una chiacchierata, un bicchiere di vino e un assaggio di rinfresco casalingo.
Vi aspetto numerosi!

Per chi volesse portarsi avanti e preparare le orecchie agli ascolti che ci aspettano durante l'incontro, ecco i titoli dei pezzi che andremo ad esaminare:

  1. "Abendempfindung" di W.A.Mozart
  2. "Der Wachtelschlag" di L.v.Beethoven
  3. "Der Erlkönig di F.Schubert
  4. "Der Wanderer an den Mond di F.Schubert
  5. "Der Leiermann di F.Schubert
  6. "Im wunderschönen Monat Mai" di R.Schumann
  7. "Du Ring an meinem Finger" di R.Schumann
  8. "O du, mein holder Abendstern" di R.Wagner
  9. "Morgen" di R.Strauss
  10. "Nun will die Sonn' so hell aufgehn" di G.Mahler
  11. "An meinem Herzen, an meiner Brust" di R.Schumann



Il Walzer: nascita, sviluppo e ascesa

Lunedì 14 ottobre 2019, ore 19:00, Praterstraße 13/1/3


Coppia di ballerini A Vienna è inevitabile assorbire il Walzer ed essere (continuamente…) esposti alla musica della famiglia Strauss.
Nonostante però l’immensa notorietà dei tempi d’oro del Walzer viennese, le origini di questa danza iconica rimangono per molti nell’oscurità, così come la sua vera natura e il suo significato politico e sociale.
Insieme ne sveleremo i segreti ed ci avventureremo in un viaggio temporale e culturale attraverso oltre un secolo per osservare nascita, sviluppo ed ascesa fino ai più alti splendori della danza più famosa di sempre.

Alla fine della nostra escursione chi vorrà potrà fermarsi per una chiacchierata, un bicchiere di vino e un assaggio di rinfresco casalingo.
Vi aspetto numerosi!

Per chi volesse portarsi avanti e preparare le orecchie agli ascolti che ci aspettano durante l'incontro, ecco i titoli dei pezzi che andremo ad esaminare:

  1. "Tempo di minuetto" dal concerto per violino e orchestra n.5 di W.A.Mozart
  2. "Minuetto" dalla Sinfonia n. 104 di F.J.Haydn (terzo movimento)
  3. Finale del I atto da "Don Giovanni" di W.A.Mozart
  4. "Un bal" dalla Symphonie Fantastique di H.Berlioz (secondo movimento)
  5. "Keiserwalzer" di J.Strauss II
  6. "Tanz der Sieben Scheiler" dall'opera "Salomè" di R.Strauss



L'ouverture: da Monteverdi a Prokofiev

Giovedì 26 settembre 2019, ore 19:00, Praterstraße 13/1/3


L'ouverture sipario Questa serata sarà l'apertura della stagione 2019-2020 di incontri mensili in italiano, ed è dedicata al genere di apertura per antonomasia: l'ouverture orchestrale.
Il nostro viaggio comincerà dai primi anni del barocco, quando Claudio Monteverdi decise per la prima volta di far introdurre una propria opera da un pezzo strumentale.
Seguiremo da vicino gli sviluppi e i cambiamenti che il mutare del gusto e delle intenzioni dei compositori attraverso i secoli necessariamente richiesero, passando per Mozart, Beethoven, Mendelssohn e Weber, fino ad arrivare al '900 con Prokofiev, e la parziale emancipazione dell'uoverture dal teatro d'opera.

Alla fine della nostra escursione chi vorrà potrà fermarsi per una chiacchierata e un bicchiere di prosecco proveniente dalla provincia di Treviso.
Vi aspetto numerosi!

Per chi volesse portarsi avanti e preparare le orecchie agli ascolti che ci aspettano durante l'incontro, ecco i titoli dei pezzi che andremo ad esaminare:

  1. "Toccata" da "L'Orfeo" di Claudio Monteverdi
  2. Ouverture da "Le nozze di Figaro" di W.A.Mozart
  3. Ouverture "Coriolano" di L.v.Beethoven
  4. Ouverture "La consacrazione della Casa" di L.v.Beethoven
  5. Ouverture "Sommernachtstraum" di Felix Mendelssohn
  6. Ouverture da "Der Freischütz" di C.M.von Weber
  7. "Ouverture su temi ebraici" si Sergej Prokofiev